Ball-busting a Ferrara

Ciao vermetti!
Oggi vi racconto di una sessione fatta a Ferrara...
Sono stata contattata da un slave Ferrarese per una sessione di ball-busting...
Quello che desiderava era essere umiliato e torturato...
ma in un punto molto preciso... Le palle!
Arrivata da lui mi ha raccontato che si sentiva un uomo senza palle...
Non riusciva ad avere il coraggio di affrontare le persone perciò voleva essere punito per quello...
Cosi lo ordinato di spogliarsi e coricarsi per terra...
Mi avvicinavo a lui e gli davo dei calci ovunque tranne che nelle palle...
Quelle le ho riservato per ultimo...
Gli sputavo in faccia e lo schiaffeggiavo...
Gli urlavo contro umiliandolo fino a farlo piangere!
In quel momento, quando lui era già a limite, mi sono fermata in mezzo alle sue gambe e gli ho iniziato a calciare le palle!!!
Ad ogni colpo gli urlavo contro: "Tira fuori le palle!"
Lui cercava di proteggerle con le mani allora ho deciso di bloccarlo...
Lo legato e inserito un divaricatore in mezzo alle sue gambe...
Gli urlavo ancora "Zitto e tira fuori le palle!"
Lui piangeva zitto, finché ho visto le sue palle gonfie...
Mi fermo, mi avvicino al suo viso e gli tiro un schiaffo!
Lui apre gli occhi, mi guarda e mi ringrazia....
Lo slego e lo faccio rivestirsi...
Dopo svariati giorni da quella sessione ricevo un suo messaggio...
Mi raccontava di essere riuscito a tirare fuori le palle con le persone intorno a lui, la sua famiglia, al lavoro, con gli amici... Era grato perciò che avevo fatto per lui.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!